Nel 2005 Françoise Calcagno, di origini francesi ma veneziana d'adozione, ha aperto questo spazio, una via di mezzo fra un'atelier di artista e una galleria d'arte. L'Art Studio si trova nel cuore del Ghetto ebraico di Venezia, e viene usato da Françoise non solo per creare e mostrare il suo lavoro, ma soprattutto come luogo in cui far partire un dialogo con la sua città adottiva. Di conseguenza lo Studio è diventato una galleria d'arte e un luogo d'incontro dove gli altri artisti possono esporre il loro lavoro e confrontarsi tra loro; è uno spazio per discussioni, letture, un laboratorio di idee e progetti.